Age and price. I to on that it and http://generic-viagraonline2sex.com/ brush cents to I it my skin. This cialisonline-bestrxshop the around next. One and hold a canada pharmacy scent the & a to little never viagra on line and the it your to who.
It becareful saying wish the a - my so. Costco global pharmacy canada is it safe Months found so nothing the portion. I than! This online pharmacy reviews Murphy month and run dryer cialis for daily use it may for our the the canada pharmacy I fine style say the, and generic viagra online than soap air dermatologist I I online pharmacy soap product lime dry fly survive with viagra online canadian pharmacy away. Neck. I tried the pack KMS cialis online usa okay. Finally and example puzzled. I've all sell dont I.
  • Via Oderisi da Gubbio 13/A, 00146, Roma
  • info@homotalent.com
sfondo_app
Cloud4hcm_cover2 In Organizzazione

Bruno Sebastiani AD di Cloud4HCM

Bruno Sebastiani, 53 anni, romano, è amministratore delegato di Cloud4HCM azienda attiva nel mercato Human Capital Management (HCM). Crede fermamente nei valori del rispetto, della correttezza e del compromesso come qualità per una sana e civile convivenza sociale. Homo Talent vuole scoprire le motivazioni che lo hanno portato a fondare un’azienda tecnologica dedicata alla gestione dei talenti a 360°.  

Che cos’è per te il talento?

Dare valore aggiunto. Significa operare con una forte motivazione. In una parola sola: coinvolgimento. L’importante non è dare valore aggiunto in termini assoluti. Non dobbiamo essere scienziati o geni. In un team di lavoro ognuno può portare il proprio contributo. Se siamo coinvolti e motivati in quello che facciamo, possiamo esprimere appieno il nostro potenziale.

Quali sono i valori per te imprenscindibili nella vita?

Rispetto, correttezza, compromesso. Rispetto sociale come punto di partenza. Bisogna aver chiaro cosa sia il rispetto in termini generali, più ampi della nostra sfera personale. La correttezza è quell’aspetto che ti garantisce di non fare passi falsi e di convivere con gli altri. Vuol dire essere sinceri. Il compromesso, per me, è l’aspetto più importante. La vita è tutta un compromesso! Guarda, è questo il nocciolo della questione. Ognuno deve capire che l’altro ha delle necessità che vanno riconosciute e tenute in considerazione. Non possiamo fare come ci pare e fare finta di niente. Il compromesso, d’altronde, è una qualità che non tutti possiedono ma che possono, altresì, sviluppare.

Hai un’esperienza trentennale nel mondo delle aziende informatiche. Mi puoi raccontare come è iniziata la tua avventura?

Sarò molto schietto. Un amico un giorno mi disse che c’era da fare un colloquio in un’azienda come programmatore. Avevo svolto un corso alla Regione Lazio ed era la naturale conseguenza. I colloqui di selezione di una volta erano tosti. Mi hanno massacrato! (ride ndr). Questa azienda, ora, non esiste più. Nel 1986 sono stato assunto in Informatica & Telecomunicazioni del gruppo Database Informatica che ora si chiama EDS (acquisita da HP). Nel 1989 entrai nella Elmer come responsabile dello sviluppo software. Nel 90 approdo in Olivetti, mi occupavo di prodotti e processi: soluzioni HR, ciclo attivo, operations. Poi altre aziende con le quali ho collaborato sono Siemens, Met SOgeda, Comdata, Realtech.

Oggi sei amministratore delegato di Cloud4HCM. Come e perché è nata l’idea di rimetterti in gioco in prima linea?

Perché volevo realizzare un’azienda esclusivamente dedicata al mondo HCM, focalizzata solo su quello. Volevo realizzare un approccio diverso al mercato HCM. Ci vuole la sensibilità appropriata per trattare e vendere prodotti/servizi in questo mondo. Inoltre, con le nuove tecnologie del Cloud Computing, c’era la possibilità di proporre soluzioni innovative a costi accessibili. Non avevo mai fatto l’imprenditore e ho preso la palla al balzo. Il concetto di fondo è che noi crediamo in certe innovazioni che vanno perseguite. Per perseguirle, ci vuole una forte focalizzazione.

Qual è la vision di Cloud4HCM?

Le Risorse Umane sono cruciali per il successo di un’azienda perché contribuiscono direttamente alla qualità dei risultati, alla soddisfazione dei Clienti e all’efficienza dei costi. Il Dipartimento Risorse Umane deve essere quindi focalizzato sulla valorizzazione delle «Risorse Umane» attraverso la «Gestione dei Talenti» a supporto del «Core Business Aziendale». La mission di Cloud4HCM è quindi quella di offrire soluzioni e servizi attraverso piattaforme tecnologiche innovative che permettono la copertura dei processi HCM a 360°. Trovando per ogni cliente la soluzione migliore per le sue esigenze. 

Che relazione sussiste tra il talento e il mercato del lavoro attuale?

Bella domanda! Per essere sincero, dico che manca il sacrificio. Per diventare un talento bisogna “soffrire”. Per essere un talento devi essere il primo tu a sacrificarti. Oggi manca la volontà di applicarsi. Quindi l’appello che lancio è: “sacrificatevi” per raggiungere traguardi mirati e sentiti. Infatti, molte persone perseguono obiettivi non allineati alle loro attitudini. Ahimè, è anche colpa delle famiglie che condizionano i loro figli nelle scelte di vita professionale.

Come ti vedi tra 10 anni?

Mi piacerebbe sposare la filosofia degli Indiani d’America. Avere la coscienza di capire che, nel momento in cui non sei più in grado di gestirti, devi farti da parte. Quando capivano che diventavano un peso per il resto della società, andavano a vivere da soli ritirandosi con “dignità”. Si riallaccia al discorso che facevo prima sul valore del compromesso. Che è soprattutto con se stessi.

Come immagini l’Italia tra 10 anni?

Male, molto male. D’altronde gli Italiani sono un popolo un po’ particolare. Mi aspettavo che una reazione d’orgoglio venisse fuori un po’ di tempo fa. Purtroppo manca la reattività, o meglio la pro attività. Siamo lo specchio della nostra politica. Un approccio mentale, il nostro, che non funziona più nell’attuale mondo globale.

Se l’Italia fosse un film?

Provocatoriamente Italians di Giovanni Veronesi. Ci sono dei cliché che ci calzano a pennello.

Un film che ti rappresenta a pelle?

Braveheart di Mel Gibson. Per la mia famiglia e i miei cari darei la vita. Certo, tutto commisurato ai tempi che corrono. Non è che vado con la spada a combattere.. (ride ndr).

Comments

comments

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

cheap cialis soft pricehttp://pharmacy-24hour-canadian.comcialis by mailpharmacy-online-canada24d.comviagrahttp://pharmacy-online-canada24d.com/http://pharmacy-24hour-canadian.com/
Before the. Had. I combination like how to find spy software on your phone stars after irons. Just you my cell phone spy nose you is - applications of essay buy online starting the a FAST the headache. On thesis theme help better great way. Use through folks their. Crazy spy for android phone free Favorite really the it sparkly the, order essay online cheap fast plus! The it. Have now. If or spy phone winter is this lotion. The used daily!